Arena

Swim Your Best

Il nuoto è un viaggio reale fatto di fatiche e soddisfazioni, legato all’acqua che è puro istinto vitale

 

Settembre 2015. Arena ci propone di sviluppare la narrazione di un progetto esclusivo per il nuoto italiano: Arena Swim Your Best, idea nata dalla sinergia di Federazione Italiana Nuoto (FIN) e Arena Italia.

 

Il progetto si concentra su sei giovani atleti del nuoto italiano. Tre ragazzi e tre ragazze, che hanno un’età compresa tra i tredici e i diciannove anni. I selezionati sono scelti in base al ranking della loro categoria, da due coach di FIN. Dal punto di vista emotivo li seguono due tutor, che sono anche campioni del nuoto italiano: Massimiliano Rosolino e Gregorio Paltrinieri.

Il talent è articolato in tre tappe: il recruiting, il percorso e il premio. Sono tre step fondamentali da documentare con un linguaggio proprio al mondo del nuoto, con uno stile vivace e coinvolgente. Ma anche con un punto di vista umano e tecnico. Perché il nuoto è uno sport per tutti, ma seguito da un target selezionato: gli aspiranti campioni, gli atleti e i loro genitori.

 

Il progetto è assolutamente interessante. Anzi esaltante.

Ci emozioniamo e decidiamo di sfoggiare tutta la nostra creatività per documentarlo e raccontare le storie dei sei protagonisti. Ognuno con un carattere diverso, che nuota uno stile particolare, che sicuramente merita di essere approfondito.

 

Ricevute le istruzioni sul progetto, scendiamo nel dettaglio operativo digitale. Arena ci chiede di narrare i sei personaggi in un hub di contenuti. Questo deve essere un raccoglitore di fotografie, video e parole. Tutto dovrà riportare le storie dei protagonisti e parlare del brand, che sostiene i selezionati, dando loro costumi e attrezzatura sportiva da indossare durante gare e allenamenti.

L’hub non è fine a se stesso. Deve essere collegato a una pagina Facebook, a una playlist video dedicata al talent e al profilo Instagram di Arena Italia. Tutto in perfetta sincronia.

 

 

Iniziamo a lavorarci: stendiamo un progetto embrionale per il sito, poi creiamo un diagramma di flusso, abbozziamo una grafica trasversale al sito e ai social network, raccogliamo più informazioni possibili sui sei protagonisti, sui coach e sui tutor.

Sito, pagina e primi video da viralizzare: tutto deve essere pronto per l’inizio di dicembre perché a metà mese a Riccione i sei atleti sono proclamati pubblicamente come partecipanti all’edizione Arena Swim Your Best 2016. Ciò vuol dire che da metà dicembre inizia la stagione del talent, che sarà seguito e monitorato su tutti i canali fino a luglio 2016.

 

Arena-screenshot-articolo2

 

Creiamo un hashtag, #ASYB2016, cominciamo a seguirli alle gare e agli allenamenti, con le telecamere e con i social network. L’avventura inizia ed è un tuffo fantastico nel mondo del nuoto firmato Arena Italia.

www.arenaswimyourbest.com

Branded content | 2015/2016

Credits

  • Creative Director
  • Riccardo Denaro
  • Content Manager
  • Marianna Di Palo
  • Digital Marketing Specialist
  • Paolo Del Monte
  • Creative Producer
  • Giulia Reali
  • Gaia Pellicanò
  • Cameraman
  • Roberto Minotti
  • Emanuele Gruttad’auria
  • Claudio Colombo
  • Post Producer
  • Catia Tramacere
  • Editor
  • Letizia Marzona
  • Web Design
  • Lorenzo Castelli